Informazioni generali

Che soldi posso usare e quanti devo portarne?

In tutto il Regno Unito la moneta utilizzata è la sterlina inglese (£) equivalente a 1.1 Euro. Per fare un esempio, una pizza costa circa £6 equivalenti a circa 6.6 Euro. Gli studenti che scelgono la vacanza studio in Inghilterra non dovrebbero portare con se grosse somme in contanti ma piuttosto usare la carta di credito o meglio ancora le carte pre-pagate ad importo limitato. Anche le carte prepagate postali funzionano benissimo. sterline I corsi per bambini (età 9-11 anni) prevedono spesso un servizio di gestione del pocket money da parte di un supervisore. Dunque niente paura di perdere il denaro! La quantità di pocket money di cui disporre giornalmente dipende molto dal tipo di sistemazione che avete scelto: se siete in famiglia con trattamento di mezza pensione dovrete mettere in conto di comperare uno snack per il pasto di mezzogiorno nonchè di provvedere voi stessi per il trasporto con mezzi pubblici dalla casa alla scuola, se risiederete in un college con pensione completa avrete bisogno di molto meno denaro perchè la maggior parte dei costi sono già coperti. Indicativamente possiamo dire che si va da un minimo di 5-6£ fino ad un massimo di £20-30.

Che vestiti mettere in valigia?

Il clima in Inghilterra è decisamente variabile. Chi decide di partire per una vacanza studio in Inghilterra lo farà comunque probabilmente nel periodo estivo e per un periodo non troppo lungo (2-4 settimane). La scelta migliore è quella di mettere in valigia il tipo di vestiti che useremmo a primavera inoltrata in Italia, senza dimenticare giacca a vento tipo K-way e maglia pesante.

Telefono cellulare

Cellulare Se vi recate in Inghilterra per la vostra vacanza studio potrete continuare ad utilizzare il vostro telefono cellulare per ricevere e fare chiamate da/per l'Italia. Attenzione però che ad ogni chiamata fatta vi verrà addebitato un costo di chiamata internazionale. Chi vi chiama dall'Italia è come se facesse una normale telefonata nazionale ma voi pagherete il costo derivante dalla differenza fra la tariffa di chiamata nazionale e quella internazionale. Prima di partire controllate con il Servizio Clienti del vostro gestore di telefonia quali sono le condizioni del vostro contratto.

Posso lavorare?

Tutti i cittadini dell'Unione Europea possono lavorare in Inghilterra senza avere visto o permesso di residenza. Se state pensando di proseguire il vostro soggiorno in Inghilterra ma le finanze non ve lo consentono, niente di meglio che rivolgersi ad un Job Centre, ovvero ad un Ufficio di Collocamento nazionale. Il tipo di lavoro che riuscirete a trovare dipende molto dal vostro livello di conoscenza dell'inglese. Notate però che se il vostro inglese è scolastico e pensate di fermarvi 12 settimane al massimo, difficilmente troverete lavoro. Al di fuori dei Job Centre potete provare a rivolgervi direttamente a pub, ristoranti, alberghi: il settore dell'ospitalità alberghiera e della ristorazione è in assoluto quello dove più facilmente si possono trovare lavori e lavoretti anche per periodi brevi.

E se mi ammalo?

Hospital Tutti i cittadini dell'Unione Europea hanno diritto alle cure sanitarie nel caso in cui lo stato di salute della persona necessiti di prestazioni immediate. Potrebbe in questo caso essere richiesto dal National Health Service il modello E111, che viene rilasciato gratuitamente dall'azienda ASL d'iscrizione a tutti i cittadini italiani. Consigliamo comunque di stipulare prima di partire una polizza di assicurazione (alcune scuole la richiedono obbligatoriamente) perchè alcune prestazioni sono comunque a carico dell'assistito. L'assicurazione può eventualmente coprire i danni accidentali causati nella famiglia in cui si alloggia o la perdita della retta del corso già pagata nel caso in cui si debba cancellare la vacanza studio all'ultimo minuto. Chi si ammala, può cercare l'indirizzo del medico locale o dell'ospedale più vicino componendo il numero 100 (risponderà un operatore telefonico; la chiamata è gratuita). Ci si può rivolgere anche ad una farmacia (chemistry) nel caso di cure disponibili senza bisogno di ricetta medica. Le catene di farmacie comprendono Boots e Superdrug. Ancora, il Servizio Sanitario Nazionale mette a disposizione i cosiddetti Walk-in-Centre, dove personale infermieristico qualificato è in grado di dare informazioni, consigli, cure per ferite e malattie di minore entità. Non è necessario fissare un appuntamento. In caso di emergenza si può chiamare l'ambulanza al numero 999 e si ha diritto alle cure gratuite nei reparti di pronto soccorso, Accident and Emergency, degli ospedali del Servizio Sanitario pubblico. Non pensate che nel caso di malattia dovrete arrangiarvi: la famiglie in cui si viene ospitati e la scuola dove si sta seguendo il corso saranno più che disponibili ad assistere lo studente che dovesse ammalarsi. Nelle residenze in cui vengono ospitati i ragazzi più giovani, viene garantita supervisione per 24 ore al giorno.

Assicurazione

E' una buona idea partire per la vacanza studio dopo aver stipulato una polizza assicurativa che copra il periodo di permanenza all'estero. Le tariffe non sono particolarmente alte e le procedure molto semplici, sopratutte per le compagnie che offrono polizze on-line. Per 14 giorni di vacanza studio in Inghilterra si possono pagare ?20-30.

Negozi, banche, uffici postali

I negozi hanno orario di apertura che varia tra le 7 e lo 10 del mattino. Quasi tutti gli esercizi commerciali non hanno pausa pranzo e chiudono tra le 16.30 e 17.30 I supermercati invece hanno orari di apertura più estesi, alcuni sono aperti 24 ore o anche la domenica. I Post Offices osservano l'orario dei normali negozi, in più al loro interno troverete in vendita biglietti augurali e oggetti da cartoleria, snacks, bibite, insomma un buon posto per comperare mille piccole cose. Le banche sono aperte dal lunedi al venerdi (con qualche eccezione), la chiusura è sempre intorno alle 16.30.

Che altro...

Una volta in Inghilterra per la vostra vacanza studio avrete sicuramente moltissime cose da fare, incluso un po' di shopping. Non perdete l'occasione di comperare CD e DVD, a prezzi decisamente inferiori rispetto all'Italia. Per i più piccoli da non perdere le librerie con settori specializzati per bambini: l'editoria inglese per bambini è eccellente e i prezzi fantastici rispetto all'Italia! Provare per credere. Se avete scelto l'accomodation in un college o residenza studentesca, probabilmente all'interno della struttura ci sarà un piccolo negozio che vende snacks e altri piccoli oggetti di cartoleria.

Chiama subito

chiama subitoContattaci subito allo 049 - 736.00.82 o allo 0044 - 1513480793, noi siamo disponibili dalle 8.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì.

E-Mail

emailContattaci tramite mail per qualsiasi informazione, cercheremo di rispondere entro un giorno lavorativo.

Newsletter

newsletterCompila questo form per iscriverti alla nostra newsletter e rimandere sempre aggiornato sulle ultime novità.